Case AIL

Un alloggio gratuito per i pazienti onco-ematologici e i loro familiari dove potersi appoggiare durante i lunghi periodi necessari alle cure.

Il concetto di casa

Le Case AIL nascono nel 2004 e rappresentano un importante risultato di una delle tante battaglie affrontate dalla sezione AIL di Brescia per offrire la possibilità ai pazienti onco-ematologici adulti e bambini ed ai loro familiari in cura presso gli Ospedali bresciani, di usufruire gratuitamente di un alloggio dove appoggiarsi durante i lunghi periodi necessari alle cure.

Vogliamo sottolineare il concetto di CASA perché è proprio quello che vuole essere trasmesso a tutti coloro che accogliamo. Per chi è costretto ad allontanarsi dalla propria realtà per affrontare una cura onco-ematologica, una casa accogliente diventa un riferimento importante dove ritrovare i propri affetti durante o dopo un ricovero, dove avere la possibilità reale di assistere i propri familiari ed essere loro vicini per tutto il tempo necessario.

L’associazione mette a disposizione sei bilocali situati in prossimità dell’Ospedale Civile di Brescia (via Dal Monte) e due appartamenti nel Comune di Roncadelle (uno dei quali è gestito in collaborazione con il S.A.R.C., Soccorso Ambulanza Roncadelle-Castel Mella)

Casa AIL Emilia Lucchini

Nel maggio 2018 è stata inoltre inaugurata una nuova casa accoglienza: Casa AIL Emilia Lucchini, concessa dalla Fondazione Lucchini in comodato d’uso gratuito quindicennale rinnovabile. AIL Brescia si è fatta carico delle spese di arredo e della futura gestione: il personale dipendente e i volontari AIL si occupano infatti di tutte le attività, dirette e indirette, relative alla gestione della casa accoglienza.

L’immobile è costituito da una villa di circa 900 mq coperti su tre piani collocata in un parco di circa 5.000 mq ed è situato a Brescia in via Oberdan 1, in prossimità dell’ingresso ovest degli Spedali Civili.

sette monolocali e bilocali sono destinati all’uso da parte di pazienti in cura e ai loro familiari accompagnatori. Nei locali comuni vengono svolte varie attività, anche formative, per i presenti e per tutta la comunità.

Nelle Case AIL sono presenti tutti i giorni LauraLorena e Stefania, dipendenti AIL, insieme a tanti volontari che si alternano per garantire supporto nella varie necessità e attività della casa.